Anche a Lugo arriva la Carta di Identità Elettronica - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Archivio News - Anche a Lugo arriva la Carta di Identità Elettronica  

Anche a Lugo arriva la Carta di Identità Elettronica

Il Comune di Lugo ha da poco iniziato a gestire la carta di identità elettronica (Cie). Le postazioni per il rilascio sono installate presso lo sportello di anagrafe nella Rocca e la delegazione di Voltana.

 

La nuova carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di avanzati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare; la foto è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Inoltre, è conforme alle norme comunitarie previste per i documenti di viaggio nei Paesi dell’Unione. Al momento della richiesta vengono raccolte anche le impronte digitali , che saranno inserite nel documento stesso.

 

La validità della Cie, invariata rispetto a quella della carta di identità tradizionale, è diversa a seconda all’età del titolare: 3 anni per i minori di 3 anni; 5 anni per i minorenni di età compresa tra i 3 e i 17 anni; 10 anni per i maggiorenni. Per i minorenni è necessaria, oltre a quella dell’interessato, la presenza contestuale di entrambi i genitori che dovranno esprimere il consenso scritto per l’espatrio dei figli minori. I maggiorenni possono anche indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti.

 

Per ottenere il nuovo documento occorre presentarsi in Comune con una foto formato tessera conforme alle norme Icao (l’ente deputato alla standardizzazione dei documenti di viaggio), la tessera sanitaria che riporta il codice fiscale e il documento d’identità scaduto o deteriorato (oppure la denuncia di furto o di smarrimento).

 

L’operatore dell’anagrafe provvede a raccogliere tutte le informazioni necessarie e rilascia al titolare della carta una ricevuta con valore di documento di riconoscimento temporaneo, fino al ricevimento del nuovo documento. La Cie infatti, non viene consegnata al momento della richiesta, come accade ora con il documento cartaceo, ma viene stampata dall’istituto poligrafico Zecca dello Stato di Roma e spedita direttamente al cittadino entro sei giorni dalla richiesta, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, presso un indirizzo da lui indicato al momento della richiesta o presso il Comune.

 

Il Comune non ha alcuna possibilità di intervenire sui tempi e modalità di trasmissione della raccomandata; al cittadino, al momento della richiesta all’anagrafe, viene consegnato un codice con cui tracciarne il percorso tramite il sito di Poste Italiane.

 

La Cie ha un costo di 22,21 euro (comprende anche le spese di spedizione), di cui 16,79 vanno direttamente allo Stato, mentre 5,42 euro sono i diritti fissi e di segreteria già previsti in precedenza per il Comune anche per la carta d’identità cartacea.

 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse