Eventi calamitosi giugno, luglio, agosto 2017: concessione di contributi economici ai soggetti privati - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Archivio News - Eventi calamitosi giugno, luglio, agosto 2017: concessione di contributi economici ai soggetti privati  

Eventi calamitosi giugno, luglio, agosto 2017: concessione di contributi economici ai soggetti privati

PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI AI SOGGETTI PRIVATI PER I DANNI OCCORSI AL PATRIMONIO EDILIZIO ABITATIVO ED AI BENI MOBILI IVI UBICATI IN CONSEGUENZA DEGLI EVENTI PER CUI SI E' COMPLETATA LA RICOGNIZIONE DEI FABBISOGNI (SCHEDA B)

 

Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 6 settembre 2018, pubblicata in G.U. n. 213 del 13 settembre 2018, sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2016 e il 2017 sul territorio della Regione Emilia-Romagna, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”, consegnate al Comune di Lugo in seguito degli eventi che si sono verificati nei mesi di giugno, luglio ed agosto 2017 (ai sensi OCDPC n. 511/2018).
Restano validi criteri per la determinazione e la concessione dei contributi indicati nell’Allegato 1 all'Ordinanza 374 del 16/08/2016, pubblicata in G.U. il 20 Agosto 2016, al quale è allegata la documentazione necessaria per presentare domanda.

Tale documentazione, comprensiva dell’ordinanza 374/2016 di cui sopra, è scaricabile dai sotto riportati allegati.

La documentazione sarà consultabile e ritirabile anche personalmente a partire dal giorno 25/09/2018 presso l’ufficio amministrativo Area Infrastrutture per il Territorio, Corso Garibaldi, 23 piano terra, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00.
Inoltre per qualsiasi domanda, sarà possibile contattare il tecnico referente al numero 0545/38429 il martedì e il giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Le domande dovranno essere presentate presso il Comune di Lugo entro e non oltre il 23 ottobre 2018 con le seguenti modalità:
• consegnata a mano presso l’ufficio amministrativo Area Infrastrutture per il Territorio, Corso Garibaldi, 23 piano terra, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00;
• spedita a mezzo posta con raccomandata a.r. all’indirizzo “Comune di Lugo, Area Infrastrutture per il Territorio, Piazza Martiri, 1, 48022 Lugo (RA)” (fa fede la data risultante dal timbro dell’ufficio postale accettante);
• spedita tramite posta elettronica certificata “PEC” all’indirizzo “pg.comune.lugo.ra.it@cert.legalmail.it.” (fa fede la data di invio dell’e-mail certificata).

La domanda di contributo deve essere firmata dal richiedente e deve essere sempre allegata fotocopia di un suo documento di identità in corso di validità.

Nel caso di inoltro tramite PEC è possibile firmare la domanda con i correnti sistemi certificati di firma digitale od in alternativa allegando la copia informatica in formato .pdf o .jpg di un documento di identità in corso di validità del richiedente il contributo.
La domanda deve essere presentata con marca da bollo da euro 16,00.
La domanda di contributo trasmessa fuori termine è irricevibile.
Sono esclusi dai contributi i beni mobili registrati, quindi gli autoveicoli tra i quali: automobili, motociclette, motorini, furgoni, ecc….
Si rammenta che le domande inviate in precedenza erano prodotte esclusivamente ai fini della ricognizione prevista dall’articolo 5, comma 2, lett. d), della legge n. 225 del 1992, e s.m.i. (oggi sostituita dal D.Lgs. 1/2018), e non costituivano riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per il ristoro dei danni subiti.
Per l’ottenimento del contributo è necessario presentare la nuova documentazione.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse