"Il tempo delle donne" in mostra a Casa Rossini - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Archivio News - "Il tempo delle donne" in mostra a Casa Rossini  

"Il tempo delle donne" in mostra a Casa Rossini

logo-Artemide

Da sabato 8 marzo Casa Rossini ospiterà una selezione di 65 scatti  del primo concorso fotografico nazionale “Il tempo delle donne” . L’inaugurazione della mostra, che sarà alle 16 proprio nella Giornata internazionale dedicata alla donna, sarà occasione anche per premiare i vincitori del concorso, alla presenza di Linda Errani, sindaco referente per le Pari opportunità dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e della Consigliera di parità della Provincia di Ravenna, Fato Luwanga Nuru.

 

Pur trattandosi della prima edizione, la partecipazione è stata decisamente buona, nelle due categorie junior e senior, con 99 autori provenienti da diverse regioni del centro nord; da segnalare una nutrita presenza femminile, specialmente tra i giovani, dove si è distinto anche un lughese; i vincitori saranno comunicati direttamente sabato 8 marzo in occasione della premiazione.

 

Complessivamente, la giuria ha dovuto valutare circa 300 foto, tutte di buon livello tecnico e interpretativo, tra le quali è stato davvero difficile scegliere le vincitrici per ciascuna categoria e selezionare le 65 che saranno esposte a Casa Rossini. La giuria ha apprezzato molto l'impegno dei giovani autori, che hanno messo in campo idee e progetti sul tema proposto, affrontato con originalità e competenza. Per la categoria “Senior” la selezione delle opere da ammettere alla mostra è stata molto impegnativa, trattandosi per la maggior parte di opere di alto livello, e particolarmente centrate sull'interpretazione del tema.

 

da-sx-Guerrini-Dalfiume-Errani

“Novantanove partecipanti e trecento foto per un concorso alla sua prima edizione sono numeri indicativi di un successo – ha dichiarato Linda Errani  -. Il titolo del concorso ‘Il tempo delle donne’ richiama e ripone al centro quel percorso voluto e combattuto dalle donne che ancora inciampa in pregiudizi e luoghi comuni che bloccano la parità di genere e la crescita della comunità. Questo concorso, pertanto, invita prima gli autori e ora il pubblico a riflettere su ciò”.

 

Il titolo del concorso, ‘Il tempo delle donne’, richiama e pone l’accento su quelle rivoluzioni non mancate, ma sospese, senza un vero punto di arrivo e una propria continuità: una di queste è la rivoluzione culturale, che fa comprendere l’essere femminile nella sua interezza.

 

“La qualità e la quantità del materiale fotografico ricevuto è motivo di grande soddisfazione per gli organizzatori e gli enti patrocinanti - ha dichiarato il presidente di Artemide Mirella Dalfiume  -, e ringraziamo per la loro disponibilità i componenti della giuria: Fato Luwanga Nuru, consigliera di parità della provincia di Ravenna, i fotografi Marina Guerra e Omero Rossi, e Donatella Guerrini dell’associazione Artemide. Un particolare ringraziamento va ai soggetti che con il loro contributo hanno reso possibile questo evento: le aziende Renato Lusa di Massa Lombarda, Ottica Marangoni di Lugo, il Consorzio Edil Lamone e la Vecchia Bottega del lattoniere sul Lamone di Villanova di Bagnacavallo, e il gruppo consiliare PD della Provincia di Ravenna”.

 

Visto il buon successo di questa prima edizione, è intenzione dell’associazione Artemide riproporre il concorso anche nel 2015, auspicando anche in futuro nuove collaborazioni e sponsor, naturalmente sempre ben accetti.

 

La mostra resterà aperta fino a sabato 15 marzo, tutti i giorni dalle 16 alle 19 e poi si sposterà a Ravenna presso il Palazzo della Provincia, in piazza Caduti, dal 20 al 30 marzo.

Casa Rossini è in via Giacomo Rocca 14.

 

Il concorso “Il tempo delle donne” è organizzato dall’associazione Artemide - Donne della Bassa Romagna, in collaborazione con il Foto Club Controluce di Alfonsine e con il Patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e della Consigliera di Parità della Provincia di Ravenna.

 

Tra i prossimi appuntamenti di Artemide, inoltre, due nuove repliche di “Stra-ordinarie, voci e storie di donne”. Dopo le rappresentazioni del novembre 2012 a Massa Lombarda alla sala del Carmine e del novembre 2013 al teatro Binario di Cotignola, Artemide ripropone nella Bassa Romagna lo spettacolo venerdì 7 marzo al circolo Casablanca di Villanova di Bagnacavallo e sabato 8 marzo alla sala del Carmine in via Garibaldi 16 a Lugo. La pièce presenta profili e storie di donne dal destino straordinario attraverso una sorta di autobiografia a più voci. Artemide le porta in scena, facendo rivivere con brevi narrazioni, le loro ragioni, i loro sentimenti, le scelte, gli ideali; ogni presentazione è seguita da una canzone coerente con il testo recitato. Così, donne ordinarie fanno qualcosa di straordinario: sconfinando nel mondo artistico con straordinaria leggerezza rendono possibili dimensioni e osmosi altrimenti impensabili tra l’eterno femminino e l’intera umanità.

 

Per ulteriori informazioni, consultare il sito internet della Bassaromagna.it  oppure inviare una email a iltempodelledonne@virgilio.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse