Informazioni sulla Città - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Città - Informazioni sulla Città  

Informazioni sulla Città

La Città

LaRocca

Lugo è situata nel settore nord occidentale dell'ampia e fertile pianura alluvionale che circonda Ravenna. Caratterizzata da una florida economia, di derivazione in gran parte agricola, conserva un centro storico di notevole interesse, che testimonia una grande fioritura, nei vari secoli, dell'architettura civile e religiosa.

L'identità architettonica urbanistica della città risale al secolo XVIII, periodo caratterizzato da una grande vivacità della cultura e da una forte espansione economica.
Il monumento emergente di Lugo è tuttavia la Rocca - che oggi ospita la Residenza Municipale - e il cui aspetto attuale risale alla fine del Cinquecento. Dalla preesistente struttura resta il maschio di nord ovest, innalzato nel 1298 da Uguccione della Faggiuola. Interessante la visita al giardino pensile a cui si accede dal cortile interno. Un raro esempio di architettura civile settecentesca che anticipa concezioni urbanistiche moderne, è il Pavaglione, costruito a

LaPiazza

 partire dal 1771 da Giuseppe Campana. Si tratta di un imponente quadriportico entro cui vengono tuttora ospitate varie botteghe mentre nello spazio centrale si tenevano i mercati, in particolare dei bozzoli da seta. Il Teatro Rossini - nel quale si svolgono in tutto l'arco dell'anno spettacoli di prosa, concerti e una stagione lirica di prestigio internazionale - è un edificio settecentesco, alla cui costruzione contribuì il Bibiena. Nei pressi del Teatro, la Biblioteca Civica, ospitata nel settecentesco Palazzo Trisi eretto su progetto di Cosimo Morelli, conserva un notevole patrimonio librario, nonché manoscritti, incunaboli e cinquecentine. Le chiese sono ricche di testimonianze artistiche di varie epoche. La Chiesa del Carmine custodisce gli organi Callido e Gatti su cui era solito esercitarsi da bambino Gioachino Rossini. Il grande musicista - nato a Pesaro nel 1792 - visse infatti per qualche tempo a Lugo, dove la sua famiglia si trasferì nel 1802. La Collegiata, opera di Cosimo Morelli, possiede un suggestivo chiostro quattrocentesco. Le chiese del Suffragio e di Sant'Onofrio conservano dipinti di Ignazio Stern. Il monumento a Francesco Baracca e il museo omonimo ricordano il pioniere dell'aviazione italiana nato a Lugo.
Per gli amanti della lirica, e in particolare di uno dei suoi massimi protagonisti del secolo scorso, è possibile percorrere un itinerario ross

GiardinoPensileRocca

iniano che passa per la casa del musicista. Di notevole interesse storico-culturale è il Cimitero Ebraico, che attesta la presenza a Lugo, nei secoli passati, di una cospicua comunità ebraica. Da ricordare, infine, il mercato settimanale che in virtù della sua origine antichissima e della sua ampiezza, costituisce una meta turistica molto apprezzata.

Una piacevole area di verde attrezzato è costituita dal Parco del Loto nell'Oasi delle Buche Gallamini.

Superficie
116,93 kmq

Posizione geografica
Uno dei principali centri della Romagna sulla statale San Vitale fra Bologna e Ravenna
Visualizza la cartina della città

Altitudine media
15 m s.l.m.

Condizioni climatiche
clima temperato

Popolazione
32.884 al 31/12/2012

 

Agricoltura
colture a vigneto, frutteto e seminativo

Industrie
meccaniche, enologiche, lavorazione ed esportazione frutta, calzaturiere, edili

Artigianato
fiorente attività di servizio e produttiva

 

gennaio  2013 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse