“Andrò personalmente nelle scuole a presentare il programma del nostro teatro” - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home - Comune - Comunicazione e... - Comunicati stampa - Anno 2014 - Luglio - “Andrò personalmente nelle scuole a presentare il programma del nostro teatro”  

“Andrò personalmente nelle scuole a presentare il programma del nostro teatro”

Assessore-alla-Cultura-Anna-Giulia-Gallegati-Sindaco-Davide-Ranalli-Direttore-Teatro-Rossini-Emiliani-Mauro

È stata presentata questa mattina la nuova Stagione concertistica 2014-2015 al teatro Rossini di Lugo, in programma dal 27 novembre 2014 al 5 marzo 2015 e formata da quattro concerti sinfonici e due cameristici. Alla conferenza sono intervenuti il sindaco di Lugo Davide Ranalli, l’assessore alla Cultura Anna Giulia Gallegati e il direttore del teatro Rossini Mauro Emiliani.

 

“La nostra città deve continuare a investire sulla cultura, e la presentazione del programma del nostro teatro ne è un esempio - ha sottolineato Ranalli -. Abbiamo davanti una stagione ricca e di grande qualità. Il teatro Rossini resta uno dei luoghi più significativi ed importanti della cultura lunghese, dobbiamo continuare a investire su questa istituzione, dando vita a programmi in grado di parlare a tutte le generazioni, a cominciare da quelle più giovani. Proprio per questo, all'inizio dell'anno scolastico, andrò personalmente nelle scuole per presentare la programmazione e la storia del nostro magnifico teatro”.

 

In programma per la Stagione concertistica 2014-2015, pagine celebri del grande repertorio (Beethoven, Mendelssohn, Grieg, Dvorak, Strauss) ma anche novità assolute e alcune chicche molto particolari. Tra gli interpreti molti debutti: dal francese Rémi Geniet all’ungherese Quartetto Kelemen, fresco vincitore del Concorso Internazionale “Paolo Borciani” di Reggio Emilia. Due concerti sono diretti da Francesco Lanzillotta, fresco di nomina di direttore principale della Filarmonica Arturo Toscanini.

 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse