Operativo nuovo punto di raccolta della plastica, sostenibilità, riciclo e risparmio con un semplice gesto - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Notizie - Archivio News - Operativo nuovo punto di raccolta della plastica, sostenibilità, riciclo e risparmio con un semplice gesto  

Operativo nuovo punto di raccolta della plastica, sostenibilità, riciclo e risparmio con un semplice gesto

Inaugurazione-punto-raccolta-1

Le bottiglie di plastica possono trasformarsi in una nuova occasione di risparmio e di aiuto alla sostenibilità. Per questo il Comune di Lugo, in collaborazione con il Ceas Bassa Romagna, Green Money, il gruppo Conad e LaBcc ravennate forlivese e imolese, ha voluto sostenere il progetto collocando in città un punto di raccolta della plastica che dà la possibilità ai cittadini di riciclare, aiutare l’ambiente e risparmiare, tutto con un semplice gesto. Davanti al Conad di via Ricci Curbastro è infatti ora a disposizione una postazione automatizzata che permette di conferire rifiuti PET (bottiglie o contenitori) e ottenere subito un risparmio.

 

Il funzionamento del punto di raccolta, già operativo, è semplice: il cittadino può portare con sé i rifiuti PET e inserirli all’interno della macchina. Ogni tre rifiuti conferiti otterrà uno sconto di 1 euro da spendere all’interno del Conad di via Ricci Curbastro.

 

Il compattatore è stato inaugurato sabato 30 gennaio alla presenza dell’assessore all’Ambiente del Comune di Lugo Maria Pia Galletti, della direttrice del Conad di via Cubastro Marina Bergami, della capo area territoriale di Lugo di LaBcc ravennate forlivese e imolese Fabiana Turchi, della presidente del Comitato locale di Lugo e amministratrice Bcc ravennate, forlivese e imolese Emanuela Bacchilega, del preposto della filiale di Lugo via Mentana di Bcc ravennate, forlivese e imolese Elisabetta Maria Masoli e del direttore sviluppo Green Money Claudio Frigerio. Sono stati una gradita presenza anche alcuni ragazzi della scuola secondaria di I grado “Baracca” che insieme all’insegnante Arch. Silvana Capanni stanno portando avanti progetti di educazione civica e di sostenibilità.

 

“Questo punto raccolta dei rifiuti PET – spiega l’assessore Maria Pia Galletti - può essere una preziosa opportunità per tutti i cittadini di incrementare ulteriormente la raccolta differenziata e consentire così di recuperare e riciclare molti rifiuti. Abbiamo perciò convintamente sostenuto l’avvio di questo progetto che sta già ricevendo una positiva risposta da parte dei cittadini. Un gesto semplice come portare qualche bottiglia di plastica in questa postazione contribuisce a recuperare una grande quantità di rifiuti”.

 

“Una delle linee guida che la Bcc ravennate forlivese e imolese sta seguendo in questi anni è il tema dell’eco sostenibilità – aggiunge Emanuela Bacchilega di LaBcc ravennate forlivese e imolese -. Oggi l’Area di Lugo mette in campo un contributo in questa direzione sostenendo l’installazione del secondo ecocompattatore nel territorio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. L’iniziativa si dimostra un ulteriore segnale di vicinanza alla comunità e al territorio da parte della BCC”.

 

Il compattatore permette così di recuperare una maggiore quantità di rifiuti PET (polietilene tereftalato), come le bottiglie che chiamiamo comunemente “di plastica”, stimolando nei cittadini una maggiore raccolta differenziata. Il PET è una resina termoplastica che si ottiene utilizzando combustibili fossili come il petrolio. Il costo effettivo dell’acqua contenuta nelle bottiglie rappresenta solo l’1% del costo di produzione totale dell’acqua in bottiglia, mentre la gran parte della spesa che viene annualmente sostenuta dalle famiglie per acquistare acqua minerale serve a sostenere i costi del contenitore in plastica. Risulta quindi molto utile per l’ambiente riuscire a riciclare il più possibile questo materiale. La collocazione davanti a un supermercato, inoltre, permette una maggiore visibilità dello strumento e dunque una maggiore facilità di accesso.

 

Si tratta del primo compattatore presente a Lugo, ma le macchine del circuito Green Money sono già presenti in molte città dell’Emilia-Romagna e delle Marche. Nei punti finora presenti, nel 2020 sono stati raccolti 4.800.000 pezzi di PET per un totale di quasi 21 tonnellate di plastica e 1.600.000 buoni risparmio emessi dal circuito.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse