Ripartono i mercati settimanali in tutta la Bassa Romagna - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai Servizi - Notizie - Ripartono i mercati settimanali in tutta la Bassa Romagna  

Ripartono i mercati settimanali in tutta la Bassa Romagna

A partire da lunedì 18 maggio nel territorio dei Comuni della Bassa Romagna riprenderanno a svolgersi i mercati settimanali, aperti oltre che agli operatori alimentari anche a quelli extra-alimentari.

 

Vista la necessità di assicurare il distanziamento fisico ed evitare gli assembramenti, L'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha concordato con le associazioni Anva-Confesercenti e Fiva-Confcommercio una serie di cautele per i clienti e di modalità operative che gli operatori ambulanti dovranno rispettare nello svolgimento della propria attività.

 

Nello specifico, ogni attività all’interno del mercato deve rendere disponibile alla clientela il liquido disinfettante per le mani; clienti e mercanti dovranno utilizzare i dispositivi di protezione personale (guanti e mascherina per gli operatori e almeno la mascherina per i clienti); in caso di vendita di abbigliamento e di prodotti alimentari sono previsti guanti monouso per la clientela; vista la difficoltà di reperire in commercio i guanti protettivi, in via transitoria, gli operatori dovranno sanificare e igienizzare costantemente le mani; il banco deve indicare il flusso delle persone in modo univoco, in modo che possa esserci un percorso unico; le attrezzature utilizzate per la vendita (pos, piani di appoggio, bilance, registratori di cassa, eccetera) dovranno essere tenute costantemente pulite, disinfettate e igienizzate; deve essere garantito il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro dagli altri operatori anche nelle operazioni di carico e scarico; per i capi usati è obbligatoria l’igienizzazione; la merce posta in vendita sul banco dovrà essere mantenuta costantemente in ordine e, possibilmente, confezionata.

 

Agli utenti è consentito permanere all'interno dell'area solo per il tempo strettamente necessario agli acquisti; in generale, ciascun operatore dovrà impegnarsi nel disciplinare e gestire le eventuali code create dalla sua clientela, nonché nell'adozione di qualsiasi altro mezzo o modalità che ritenga più opportuna per garantire le distanze di sicurezza.

 

Sono fatte salve le ulteriori disposizioni contenute nei protocolli regionali e nazionali in fase di emanazione; indicazioni e prescrizioni potranno essere fornite, in qualsiasi momento, da parte degli organi di controllo e vigilanza. La Polizia locale sarà impegnata nel verificare eventuali criticità, per consentire una pronta risoluzione di eventuali problematiche riscontrate. La mancanza del rispetto di queste regole rischia di compromettere la ripresa dei mercati in condizioni di sicurezza per la salute di tutti.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse