Nasce un nuovo servizio della PM per i cittadini: l’agente di prossimità - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Comunicati stampa - Anno 2011 - Agosto 2011 - Nasce un nuovo servizio della PM per i cittadini: l’agente di prossimità  

Nasce un nuovo servizio della PM per i cittadini: l’agente di prossimità

vigile

Nasce a Lugo un nuovo servizio della Polizia Municipale per tutelare la sicurezza dei cittadini e per garantire una maggior presenza degli agenti nelle zone del centro. “Credo sia un fatto di importanza rilevante, una delle tante dimostrazioni di come stia funzionando bene il lavoro del Corpo Unico di PM e degli stessi presidi”. Il vice sindaco Fausto Cavina è soddisfatto di come stanno andando le cose a pari del comandante Roberto Faccani che, in stretta collaborazione con Claudia Capucci, comandante del Presidio di Lugo, Bagnara e S.Agata sul Santerno, ha progettato questo servizio. Il servizio di prossimità, un progetto che riguarda l’anno in corso ed il 2012, vuole essere un nuovo modo di rispondere all’esigenza di tutela e di comunicazione tra PM e cittadini.

Ci si muove per loro e con loro- sottolinea Claudia Capucci, responsabile del presidio lughese- e l’obiettivo dovrà essere quello di manifestare una maggiore visibilità e incisività attraverso una presenza costante e mirata che tuteli la sicurezza della persona in ogni settore della vita sociale”.

In questo modo sarà possibile valutare meglio le situazioni e agire concretamente, per attenuare il senso di “insicurezza” che può essere percepito dai cittadini. La migliore sintesi del nuovo ruolo che gli agenti di prossimità andranno ad assumere si esprime attraverso l’idea di essere non più punto di riferimento “oggettivo”, ma soggetto “interattivo”, che promuove il rapporto città-istituzione attraverso un maggiore “presidio” di Lugo centro storico”.

L’agente di prossimità garantisce lo svolgimento in città di tutte le funzioni che competono ad un qualsiasi agente di polizia locale: viabilità, polizia commerciale, edilizia, amministrativa, ambientale e di controllo aree verdi, parchi, senza inventare nuove competenze, ma aggiungendo a questi servizi “visite” e contatti coi cittadini e con tutti i soggetti che interagiscono nel centro urbano, offrendo, in questo modo, visibilità e presenza. Si comincia cercando di tracciare uno specifico itinerario, che gli agenti effettueranno per il controllo mirato del centro, che consenta almeno un passaggio nei principali luoghi di aggregazione e nelle vie e nei corsi principali di Lugo, partendo dal Comando di P.M., attraversando l’ospedale dal suo interno, per continuare lungo Corso Matteotti, raggiungere la stazione ferroviaria e da lì viale Rossini e concludersi, infine, nel centro, con controlli nella ZTL, sotto il Pavaglione e nelle zone limitrofe, Globo e altri centri di aggregazione inclusi.

Il servizio è previsto per almeno 5 giorni la settimana e riflette la necessità di incrementare la presenza sul territorio nei momenti in cui è maggiore la concentrazione della vita sociale, come ad esempio il mercoledì mattina e il sabato pomeriggio. Un occhio di riguardo anche per il controllo delle aree di sosta riservate alle persone invalide, avvalendosi  del censimento aggiornato realizzato nel 2010.

Al primo posto rimarrà la verifica diretta degli esposti e delle segnalazioni dei cittadini per raccogliere informazioni sulle problematiche principali del centro e trovare soluzioni ragionevoli attraverso interventi mirati e in tempi, ragionevolmente, rapidi.  

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse