Pronunciamento del TAR Emilia Romagna respinge l’istanza di sospensiva presentata dall’Ordine degli Architetti di Bologna e dal gruppo di progettazione secondo classificato mettendo in rilievo la sua assoluta infondatezza - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Comunicati stampa - Anno 2012 - Dicembre - Pronunciamento del TAR Emilia Romagna respinge l’istanza di sospensiva presentata dall’Ordine degli Architetti di Bologna e dal gruppo di progettazione secondo classificato mettendo in rilievo la sua assoluta infondatezza  

Pronunciamento del TAR Emilia Romagna respinge l’istanza di sospensiva presentata dall’Ordine degli Architetti di Bologna e dal gruppo di progettazione secondo classificato mettendo in rilievo la sua assoluta infondatezza

L’Amministrazione comunale di Lugo esprime piena soddisfazione per il pronunciamento odierno del TAR Emilia Romagna, circa il concorso di progettazione in due gradi per la riqualificazione urbana del complesso storico del Pavaglione. L’ordinanza del TAR ha, infatti, respinto l’istanza di sospensiva presentata dall’Ordine degli Architetti di Bologna e dal gruppo di progettazione secondo classificato, mettendo in rilievo la sua assoluta infondatezza; sono state accolte sostanzialmente tutte le argomentazioni svolte dall’Amministrazione comunale a difesa del proprio operato, condannando i ricorrenti al pagamento delle spese processuali relative alla fase cautelare.

Tutto ciò a conferma del buon lavoro svolto dalla commissione giudicatrice e degli uffici comunali nonché a smentita di incaute ed affrettate dichiarazioni apparse nelle scorse settimane sulla stampa locale e sulle pagine internet.

Grazie a tale decisione il Comune di Lugo può ora procedere alla assegnazione dei premi ai primi tre classificati e portare così a compimento il concorso di progettazione del Pavaglione, uno degli edifici monumentali più importanti della città di Lugo, a coronamento di un percorso di ampia partecipazione avviato con il Masterplan che ha visto la fattiva collaborazione di numerosi cittadini e di tantissime associazioni, con la presenza infine nel concorso di ben 24 gruppi di progettazione.

 
ordinanza del TAR (167kB - PDF)
 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse