Il Sindaco Raffaele Cortesi, la Giunta comunale e i capi gruppo presenti in Consiglio devolvono il loro gettone di presenza per la ricostruzione dei Cippi distrutti da vandali - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Comunicati stampa - Anno 2012 - Marzo - Il Sindaco Raffaele Cortesi, la Giunta comunale e i capi gruppo presenti in Consiglio devolvono il loro gettone di presenza per la ricostruzione dei Cippi distrutti da vandali  

Il Sindaco Raffaele Cortesi, la Giunta comunale e i capi gruppo presenti in Consiglio devolvono il loro gettone di presenza per la ricostruzione dei Cippi distrutti da vandali

Nella giornata del 10 aprile visita a tutti i cippi del lughese alla presenza di sindaco, assessori e capigruppo

La distruzione dei Cippi di Lugo e di Cà di Lugo, ha destato profondo sdegno e rabbia. Il sindaco e presidente dell’Unione Raffaele Cortesi, ha fatto recapitare a tutti gli istituti scolastici dell’Unione dei Comuni, una lettera con il “sigillo” dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e Provincia e del Museo della Battaglia del Senio di Alfonsine, chiedendo ad amministratori, docenti ed autorità, il massimo supporto per le manifestazioni del 25 aprile. Inoltre, ha richiesto alla propria Giunta e ai capi gruppo dei partiti politici di prendere parte alla visita di tutti i Cippi presenti sul territorio, nella giornata di martedì 10 aprile, nonché la devoluzione del proprio gettone di presenza della seduta del 22 marzo scorso in Consiglio Comunale, per la ricostruzione dei monumenti.

Migliore risposta non poteva ottenere: l’adesione è stata unanime. Tutti i consiglieri di Lugo hanno devoluto il gettone e gli interventi favorevoli dei capi gruppo è stata totale, sia dai banchi della maggioranza che dell’opposizione: Partito Democratico, Popolo Della Libertà, Unione Di Centro, Italia Dei Valori, Lega Nord, Gruppo Misto, Rifondazione Comunista hanno aderito, condannando fermamente l’accaduto. Nel frattempo l’ANPI sta proseguendo nella raccolta di offerte per il restauro.

“IL nostro primo obiettivo- ha detto il sindaco -è il recupero dello scempio cui, purtroppo, si è dovuto assistere; l’episodio, come ho già precisato, non va minimamente sottovalutato e desta, non credo solo in me, notevoli preoccupazioni per l’intera comunità”.

L’ANPI ha organizzato un pranzo nella sala New Patrol di Lavezzola, cui hanno partecipato oltre al presidente provinciale Ivano Artioli e al sindaco di Lugo Raffaele Cortesi, circa 200 persone: l’incasso era devoluto all’acquisto della barca per l’isola degli Spinaroni ma, anche in quella sede, non sono mancate sovvenzioni per la ricostruzione dei Cippi.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse