Bilancio di Previsione 2015, presentato il Piano degli Investimenti - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Comunicati stampa - Anno 2015 - Aprile 2015 - Bilancio di Previsione 2015, presentato il Piano degli Investimenti  

Bilancio di Previsione 2015, presentato il Piano degli Investimenti

Conferenza-stampa-da-sx-Casamento-Ranalli-e-Costantini

 

È stato presentato in Consiglio comunale nella seduta di giovedì 16 aprile il bilancio di previsione 2015 del Comune di Lugo. Per l’occasione è stato pertanto definito il piano degli investimenti per l’anno in corso, che sarà presentato prossimamente anche presso tutte le Consulte di decentramento del territorio. Il bilancio andrà in approvazione giovedì 14 maggio.

 

Il piano degli investimenti è stato presentato oggi in conferenza stampa al Salone Estense della Rocca, alla presenza del sindaco di Lugo, del vicesindaco Giovanni Costantini e dell’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Casamento.

 

Per quanto riguarda gli investimenti, una delle priorità dell’azione amministrativa è la manutenzione e messa in sicurezza del patrimonio esistente , per il quale vengono stanziati oltre un milione di euro così suddivisi: 400mila euro per gli edifici, 400mila euro per le strade (a cui aggiungere un trasferimento di 375mila euro dalla Provincia di Ravenna per la ristrutturazione della nuova Via Lunga) e 70mila euro per i cimiteri, capitolo quest’ultimo “autosostenuto” in quanto sostenuto dalle stesse riscossioni cimiteriali.

 

Grande attenzione anche al patrimonio scolastico : 500mila euro sono previsti per l’ampliamento delle scuole Garibaldi, 250mila euro per la manutenzione della scuola Gherardi, 200mila euro per la messa in sicurezza e riqualificazione della scuola Baracca e del plesso scolastico di Voltana, 200mila euro, per l’asilo nido Europa e il nido di Voltana; infine, sono previsti 70mila euro per l’efficientamento energetico dei vari plessi.

Agli impianti sportivi andranno 190mila euro per il completamento del Pala Banca di Romagna e 150mila euro per la ristrutturazione della palestra della scuola media Baracca.

 

Per gli edifici storici di proprietà pubblica saranno investiti 895mila euro così suddivisi: 620mila euro per il restauro del lato est della Rocca Estense, 200mila euro per il prosieguo del restauro di Villa Malerbi e 75mila euro per l’adeguamento sismico del Teatro Rossini; 100mila euro andranno invece alla manutenzione del verde urbano .

 

Spazio anche alle nuove realizzazioni : 1.250.000 euro sono previsti per la sede del nuovo Sportello Sociale e 80mila euro per la riorganizzazione e nuova logistica dell’Urp e dello Sportello Demografico.

 

Altri investimenti riguardano la segnaletica stradale (100mila euro), l’acquisto forniture (45mila euro) e le opere propedeutiche alla realizzazione di un museo sull’artigianato (35mila euro).

 

“Nonostante il periodo sia particolarmente complesso, rispetto allo scorso anno mancano circa 1,9 milioni di euro di trasferimenti da parte dello Stato - ha sottolineato il sindaco Davide Ranalli -, saranno mantenuti i servizi e rimarrà inalterata la pressione tributaria. Grazie allo strumento politico dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, i singoli Comuni hanno la possibilità di proseguire con bilanci solidi, che mantengono inalterati i servizi e l’attenzione al welfare. La cultura per il nostro comune è un faro che guida le nostre scelte, sia per quanto riguarda la spesa corrente, sia per gli investimenti. abbiamo inoltre predisposto un bilancio che privilegia la riqualificazione dell’esistente e la messa in sicurezza del patrimonio a cominciare da quella degli edifici scolastici. Per la sicurezza dei nostri ragazzi e per la tranquillità delle loro famiglie”.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse