Le iniziative del fine settimana per celebrare il Giorno della Memoria - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Comunicazione e... - Comunicati stampa - Anno 2015 - Gennaio 2015 - Le iniziative del fine settimana per celebrare il Giorno della Memoria  

Le iniziative del fine settimana per celebrare il Giorno della Memoria

Tante le iniziative del Comune di Lugo in questo fine settimana per celebrare il Giorno della memoria. Sabato 24 gennaio alle 9 al Salone Estense della Rocca sempre Franco Debenedetti Teglio terrà il laboratorio per le scuole medie “Vicende di ebrei italiani durante il Fascismo”. Sabato saranno inoltre inaugurate due mostre : alle 12 alle Pescherie della Rocca l’esposizione “1938 - Lo Stato italiano emana le leggi razziali”, che sarà inaugurata alla presenza degli studenti e della cittadinanza. L’esposizione sarà dal 24 gennaio al 5 febbraio alle Pescherie e dal 7 al 21 febbraio alla biblioteca “Fabrizio Trisi”.

Alle 18 al palazzo del Commercio in via Acquacalda 29 inaugurerà "Il binario della memoria", mostra sul viaggio-studio ad Auschwitz-Birkenau degli studenti degli istituti superiori di Lugo. L’inaugurazione vedrà un intervento di un gruppo musicale della scuola Malerbi. L’esposizione rimarrà allestita fino al primo febbraio.

 

Domenica 25 gennaio alle 11 alle Pescherie della Rocca ci sarà un incontro con Luciano Caro, rabbino capo di Ferrara e cittadino onorario di Lugo, e con Ines Miriam Marach; seguirà una visita della mostra ivi allestita e deposizione di una corona alla lapide dedicata ai deportati ebrei di Lugo. Interverrà il sindaco Davide Ranalli

 

Le iniziative continueranno fino al 6 febbraio. Martedì 27 gennaio alle 11.30 nello spazio antistante l’ingresso della Rocca ci sarà la celebrazione ufficiale del Giorno della memoria, con commemorazione delle vittime della Shoah davanti alla lapide che ricorda gli ebrei lughesi deportati e morti nei campi di concentramento. Interverrà il sindaco Davide Ranalli. Seguirà un minuto di silenzio e di raccoglimento.

 

Giovedì 29 gennaio alle 20.45 il Consiglio comunale, in apertura della seduta, celebrerà il “Giorno della memoria” in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

 

Venerdì 30 gennaio iniziativa a Voltana: alle 19 al centro sociale Ca’ Vecchia ci sarà una cena e alle 20.30 sarà proiettato il documentario “Mauthausen: ritorno indesiderato”. Seguirà un’intervista a Vittorio Zaccherini, reduce da Mauthausen e presidente dell’associazione Deportati politici nei campi nazisti, alternata a intermezzi musicali; alla serata sarà presente anche Giuseppe Masetti, direttore dell'ISREC di Ravenna. La cena ha un costo di 10 euro; è gradita la prenotazione entro il 28 gennaio presso il centro sociale Ca’ Vecchia, (tel. 0545 71684), oppure presso la Camera del Lavoro/SPI di Voltana, (tel. 0545 72864 il lunedì, martedì e giovedì, dalle 9 alle 11.30).

 

Lunedì 2 febbraio al Salone Estense della Rocca alle 10.30 la professoressa Paola Dalla Valle terrà la conferenza pubblica “Ebrei lughesi allo Yad Vashem”, con la partecipazione degli studenti lughesi che hanno partecipato al viaggio ad Auschwitz nel mese di ottobre 2014.

 

Venerdì 6 febbraio , sempre al Salone Estense, alle 10.30 un nuovo appuntamento con Paola Dalla Valle per la conferenza “Vita quotidiana nel ghetto di Varsavia”

 

“In occasione del Giorno della memoria, oltre a partecipare agli eventi predisposti dall’Amministrazione comunale, molte scuole hanno segnalato numerose letture di libri e visioni di film - ha ricordato l’assessore alla Scuola Silvia Golfera -, a testimoniare la sensibilità degli insegnanti e degli studenti sui temi relativi alla discriminazione razziale, al rispetto di tutte le differenze, all’integrazione, ai valori della democrazia, di cui la città di Lugo si sente promotrice”.

 

Per il programma completo delle scuole, consultare il sito del Comune di Lugo http://www.comune.lugo.ra.it/Citta-e-territorio/Eventi-e-Manifestazioni/Calendario-Eventi/Giorno-della-Memoria-2015 . Inoltre, mercoledì 28 gennaio alle 20.30 nel teatro della scuola primaria “Maria Ausiliatrice” di Lugo sarà presentata una realizzazione evocativa per la Giornata della memoria. Dopo un’attenta riflessione sui grandi conflitti mondiali, gli alunni comunicheranno al pubblico le “follie della guerra” e l’importanza di educarsi alla pace e di esserne costruttori.

 

Le iniziative proposte sono realizzate in collaborazione con l'Istituto storico della resistenza e dell'età contemporanea in Ravenna e provincia. La Legge dello Stato n. 211 del 20/7/2000 ha istituito “Il Giorno della memoria” per ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz e tutte le vittime dei campi dello sterminio nazista.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse