La Scuola Primaria di San Bernardino trionfa al concorso “DIAMO FORZA AL NOSTRO IMPEGNO” - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Notizie - La Scuola Primaria di San Bernardino trionfa al concorso “DIAMO FORZA AL NOSTRO IMPEGNO”  

La Scuola Primaria di San Bernardino trionfa al concorso “DIAMO FORZA AL NOSTRO IMPEGNO”

La-scuola-primaria-di-San-Bernardino-vince-il-premio-nazionale-Diamo-forza-al-nostro-impegno-Palermo-23-maggio-2016

 

La Scuola primaria di San Bernardino “Guglielmo Marconi”  si è aggiudicata il primo premio al concorso nazionale per gli studenti  “Diamo forza al nostro impegno” , bandito dal Miur e dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone di Palermo.

 

La cerimonia di premiazione si è tenuta lunedì 23 maggio a Palermo, nell'aula bunker del carcere Ucciardone, in concomitanza con il 24° anniversario della strage di Capaci.

 

Nell'aula erano presenti il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini , il presidente della Fondazione "Giovanni e Francesca Falcone" Maria Falcone , il presidente del Senato Pietro Grasso , il ministro della Giustizia Andrea Orlando , il ministro dell'Interno Angelino Alfano , il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone , il presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi , il procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti . Nell'aula oltre 800 studenti; la scuola di San Bernardino era rappresentata da una delegazione di quattro bambine delle classi quarta e quinta, accompagnate dalle insegnanti Paola Morandi e Cristina Bini.

 

 

consegna-del-premio

Tutte le classi della scuola primaria di San Bernardino, che conta 60 alunni e un corpo docenti di 10 insegnanti, ha partecipato al concorso. Per quanto riguarda il progetto, la docente Paola Morandi ha tenuto un laboratorio specifico di cittadinanza, costituzione e legalità , svoltosi durante l’anno scolastico. Sulle basi di quanto appreso, gli studenti di tutte le classi hanno scritto idee e pensieri per comporre una canzone inedita  dal titolo omonimo al concorso “Diamo forza al nostro impegno”; la canzone è stata composta e arrangiata da un ragazzo di Palermo, Danilo Tarantino, ed è stata incisa al teatro di San Bernardino; il testo è cantato da tre soliste, mentre ai cori partecipano i bambini di tutta la scuola. Dalla canzone è nato poi un videoclip  che racconta l’incubo di una bambina che si ritrova in un mondo governato dall’egoismo e dall’indifferenza, dove la scuola e l’educazione vanno a rotoli; poi, il risveglio in una società che ha voglia di rimboccarsi le maniche e impegnarsi per la legalità e la voglia di fare comunità. “Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questa vittoria - ha commentato Paola Morandi -, in particolare Carlo Venturi per il supporto tecnico e Fabio e Franco Moretti per il supporto audio”.

 

“Per la nostra scuola si tratta di una soddisfazione indescrivibile - ha commentato Daniela Geminiani , dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Lugo 2 -, questo riconoscimento contribuirà senz’altro a cementificare i valori di legalità che i bambini hanno potuto imparare durante lo svolgimento del progetto”.

 

“Quando organizziamo iniziative per promuovere la legalità, non mancano i soliti disfattisti che commentano con dei laconici ‘tanto non serve a niente’ - ha ricordato il sindaco Davide Ranalli  -. Siamo spiacenti per loro, ma qualcuno non la pensa così. Ribadire la contrarietà a tutte le forme di mafia è un’azione di prevenzione tutt’altro che inutile, specialmente se si agisce sulle nuove generazioni. Invitiamo chi è ancora convinto che essere partecipi non serva a nulla, a prendere esempio dai più giovani, che oggi si godono gli applausi di tutta Italia. Agli studenti della scuola di San Bernardino e ai loro insegnanti rivolgo le mie più sincere congratulazioni, a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza ”.

 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse