Terremoto, le iniziative di solidarietà - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Notizie - Archivio News - Terremoto, le iniziative di solidarietà  

Terremoto, le iniziative di solidarietà

Chi volesse attivare iniziative di solidarietà a favore dei territori colpiti dal sisma può intervenire con le seguenti modalità:

 

RACCOLTA FONDI REGIONALE

La Regione Emilia-Romagna ha attivato una raccolta fondi  rivolta a quanti – privati ed Enti pubblici  - desiderano versare un contributo per far fronte ai costi del terremoto che ha colpito le province di Modena, Ferrara e Bologna.

Per i privati  le possibilità sono le seguenti:

  • versamento sul c/c postale  n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della Giunta Regionale - Viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna;
  • bonifico bancario  alla Unicredit Banca Spa Agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, IBAN coordinate bancarie internazionali: IT – 42 - I - 02008 - 02450 - 000003010203;
  • versamento diretto  presso tutte le Agenzie Unicredit Banca Spa sul conto di Tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182.

Per quanto riguarda invece gli Enti pubblici  , è previsto l’accreditamento sulla contabilità speciale n. 30864 accesa presso la Banca d'Italia - Sezione Tesoreria di Bologna.

In tutti i casi (privati ed Enti pubblici) il versamento dovrà essere accompagnato dalla causale: Contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna.

Per informazioni su offerte e donazioni per i terremotati: infosisma@regione.emilia-Romagna.it

 

NUMERO SOLIDALE

La validità del numero solidale 45500 è stata prorogata. Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS  inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Noverca e 2 euro per le chiamate da rete fissa  Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, TeleTu e Tiscali.

 

ALTRE ESIGENZE   

I territori danneggiati richiedono l'assitenza di tecnici qualificati per le verifiche di agibilità degli edifici  . Coloro che fossero interessati a rendersi disponibili gratuitamente, possono farlo attraverso i propri ordini professionali, che stanno compilando apposite liste di disponibilità.

Per tutte le altre iniziative di raccolta viveri, beni di prima necessità o indumenti  è opportuno contattare la sede locale della Protezione Civile, costantemente in contatto con i referenti delle zone colpite e aggiornata sulle necessità primarie.

 

Protezione civile della Bassa Romagna

Centrale operativa: 0545 38470
Numero verde emergenze: 800 072525

Largo Gramigna, 1 – Lugo
centraleoperativa@unione.labassaromagna.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse